domenica 8 marzo 2015

Bottega Verde - Orchidea - Eau de toilette 30 ml (recensione + inci)


Gentili amiche e amici, oggi sono qui per parlarvi di un profumo buonissimo che mi sorprende non sia famoso tanto quanto altri nel suo genere (floreale fresco): sto parlando dell'eau de toilette di Bottega Verde all'Orchidea.



I fiori generalmente non mi piacciono, o meglio, secondo me stanno meglio dove sono: nella natura. Mi fa una tristezza vedere dei bellissimi fiori in vaso, recisi e privati della loro vita. Lo vedo come un egoismo: dopotutto se vogliamo godere della bellezza della natura, il modo migliore per farlo è quello di immergersi in essa e apprezzarla anche per la sua caducità. Per questo non amo ricevere fiori o regalarli. Meglio una pianta da crescere e curare...


Discorso un pochino diverso per quanto riguarda il profumo dei fiori: ce ne sono alcuni che proprio non mi piacciono, come ad esempio la mimosa o il gelsomino perché troppo invadenti, altri invece che non mi dicono molto perché troppo delicati (parliamo della calla ad esempio).

Sinceramente vi confesso che non ho la più pallida idea di che profumo abbiano le orchidee, perché anche avendone avute diverse, non mi è mai saltato all'olfatto un particolare odore; di contro posso dirvi che questa acqua profumata mi fa uscire di testa ogni volta che la sento.


L'avevo scoperta per caso nel 2009 quando grazie ad un tagliandino su una rivista potevo scegliere di ricevere gratuitamente un campioncino di profumo da Bottega verde, e la commessa al tempo mi diede Orchidea (che conservo tuttora). Innamorata della fragranza, decisi di regalarlo a mia mamma per la festa della mamma (maddai?) e ne avevo sempre conservato un buon ricordo olfattivo.

Quando poco tempo fa hanno messo in sconto tutte le fragranze, senza nemmeno pensarci ho portato alla cassa Orchidea. Beh, non potete capire quanta soddisfazione mi regali... Intanto partiamo con il dire che la boccetta è bellissima, così come il tappo. Danno una idea di qualità e durevolezza che non mi sarei mai aspettata. Arrivo però alle due cose più importanti: è incredibilmente persistente per la giornata intera e ogni volta che lo scelgo, ricevo diversi complimenti sul profumo che porto.


Parlare di Inci e quindi di ingredienti quando si tratta di profumi non ha particolare senso secondo me, per questo ho deciso di fotografarvi la descrizione del profumo con le varie note. Se dovessi provare a descrivervelo (ma come si fa?) direi che inizia freschissimo e fiorito come quando si entra in una serra, prosegue intenso e si scalda un pochino sul finale. Ha la grande dote di poter essere usato anche in ambienti caldi senza dare alla testa e infastidire.

Ho notato che in quasi tutto quello che indosso è onnipresente la vaniglia... Houston, abbiamo un problema... di dipendenza!!!

Che dire, ve lo consiglio? Si, con tutto il cuore. Andate e annusate... Sentirete un misto di dolcezza e freschezza allo stesso tempo. E' il profumo ideale per la primavera senza alcun dubbio.



1 commento:

  1. Anche io ce l ho e lo adoro! é un profumo buonissimo e che mi piace di tanto in tanto ricomprare:) Ho anche quello alla violetta che ti consiglio baci

    http://denimakeup95.blogspot.it/

    RispondiElimina

Grazie per il tuo interesse, torna presto a trovarmi! =)

Post più popolari