lunedì 29 dicembre 2014

Calze e Collant a confronto: i miei modelli

Recensione molto speciale per oggi perché ho deciso di mettervi a paragone diverse paia di collant tutte di Sanpellegrino che utilizzo abitualmente per lavorare.
Il mio lavoro mette a dura prova le gambe perché devo stare circa sei ore al giorno su otto in piedi continuativamente e come potrete immaginare lo stress meccanico a cui si sottopone una calza non è indifferente: tacchi o stivaletti, ballerine, mobili con schegge di legno, cerniere, elastici in vita, punta del piede, tassello e cuciture: farò un breve confronto basato anche e sopratutto sul comfort dedicato a chi con le calze ci lavora (mi vengono in mente hostess, cameriere, receptionist, ecc...).

Intanto, cosa indosso per lavorare?
Indosso tutti i modelli che nel tempo libero in sincerità non scelgo per primi...
Nel mio tempo libero amo la microfibra super coprente, il cotone opaco, il pile, i colori, le fantasie.
Nel mio lavoro invece dominano calze nere dai 20 ai 50 denari, quindi semitrasparenti ma abbastanza robuste per non sfilarsi. Non che non mi piacciano per la vita normale ma mi sento più comoda e libera con altri modelli. Inoltre la coprenza alta mi garantisce libertà di movimento senza mostrare nulla in nessuna situazione.
Non indosso color carne e affini perché queste non mi piacciono, le valuto invece in estate ma in denari leggerissimi come 8 o 13 per dare un effetto di gamba curata senza appesantire visivamente.

Iniziamo con Sanpellegrino In&Out 40 denari
Tra le mie preferite perché mi danno davvero l'idea di sostenermi psicologicamente oltre che fisicamente; non pensate che stia esagerando, cercherò di spiegarmi al meglio: questi collant avendo una banda elastica molto comoda che arriva fino all'ombelico ed essendo leggermente comprimenti avvolgono molto piacevolmente e sembra davvero che ci sia qualcuno che vi abbraccia costantemente e vi infonda fiducia.
Dimenticatevi di quelle calze stile Beyoncé traslucide a cotechino che si capisce lontano un miglio che sono modellanti: vi posso garantire che nessuno verrà a scoprire il vostro piccolo segreto.
Maggiori info, foto e recensione qui: http://spionaggiofashion.blogspot.it/2012/10/in-out-dimagrire-in-cinque-minuti.html





Continuiamo con Sanpellegrino 2in1 20 denari
Non sono tra le mie preferite. E' la prima volta che ve ne parlo ma le vedrete all'opera nella versione da 40 e 80 denari di cui parleremo meglio prossimamente.
Veniamo a noi: di questi collant mi piace il fatto che siano molto opachi, non al pari di quelle in cotone ma posso definirle una "vecchia scuola", bell'effetto sulle gambe e bella gamma colori.
Purtroppo la versione da 20 denari non mi ha convinta come resistenza e comfort.
Prima di tutto promettono anche queste come le In&Out di comprimere ma a pari di taglia vestono meno (questo si traduce in una maggiore difficoltà per indossarle). Inoltre le punte sono meno resistenti e hanno la cucitura tradizionale nel mezzo che non amo troppo, non ne faccio un dramma ma non mi piace.
Perché acquistarle allora? Per il fatto che trattengono abbastanza bene la pancia senza cinturino strizzabudella e perché sono opache.



Finiamo con Sanpellegrino Support 50 denari
Anche queste molto buone, mi piacciono parecchio. La loro caratteristica è quella di avere tre diversi livelli di compressione su caviglia polpaccio e coscia per favorire la circolazione e quindi alleggerire le gambe. Che dire.. E' vero. Non dico che non si avverta la stanchezza a fine giornata ma ci si sente sicuramente meglio. Ovviamente un cambiamento nella struttura della calza deve produrre degli effetti. Costano poco, provatele perché secondo me vi piaceranno. Anche le cinquanta denari sono abbastanza trasparenti.



E voi nel vostro lavoro cosa indossate? Che modelli preferite? Vi invito a fare un giro su MyBoutique!

3 commenti:

  1. io a dirrefenza tua amo i collant color carne ed in particolare quelli 20 den (se voglio metterli più pensanti allora scelgo anche io il nero come colore) opache. Da quando ho scoperto i golden lady my secret senza cuciture ne tassello uso quasi solo quelli. Non so spiegare bene neanche io il perchè ma trovo che siano comodissimi, in particolare sotto i pantaloni, non sembra neanche di averli.
    Tu li hai provati? neri ovviamente..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika! Si, e ne parlerò prossimamente... Ci sono un paio di cose che non mi hanno convinta al 100% ma ne parlerò a Marzo :) Un abbraccio!

      Elimina
    2. Marzo? Perche proprio a marzo??? Se hai già pianificato quello che devi fare nei prossimi 3 mesi ti faccio i miei più sinceri complimenti; notevole davvero. Io faccio fatica a programmare seriamente da una settimana per l'altra!

      Elimina

Grazie per il tuo interesse, torna presto a trovarmi! =)

Post più popolari