venerdì 17 ottobre 2014

L'Erbolario - Fiore Dell'Onda - Sapone (recensione + inci)

Bentornati sul mio blog! Incoraggiata dai riscontri super positivi sotto il mio ultimo video di youtube e da alcune mail che ho ricevuto, ho deciso di iniziare anche io la recensione di alcuni prodotti che utilizzo durante la mia routine mattutina e non, concentrandomi anche su un aspetto molto importante per me (oltre l'inci) ovvero il profumo. Non bisognerebbe mai sottovalutare questo aspetto di un prodotto, in quanto una stessa formulazione ma con odori differenti può venire giudicata da noi in una maniera totalmente diversa, senza contare che i profumi che utilizziamo trasmettono qualcosa di noi alle persone. Anche i cattivi odori lo fanno, ma quello è un altro discorso...


Inizierò quindi con una nuova rubrica (la seconda inaugurata ufficialmente sul blog) dedicata ai prodotti che sono particolarmente piacevoli da usare anche per il loro lato coccoloso e il primo è di L'Erbolario, parlo della Saponetta linea Fiore Dell'Onda.

Intanto c'è da dire che il nome è semplicemente fantastico. Evoca passeggiate sulla riva del mare quando tira quel venticello fresco e pungente che fa presagire l'arrivo dell'autunno.
Parole a parte, siamo di fronte ad una saponetta di 100 grammi che fa venire voglia di andare dentro la doccia o molto più semplicemente di lavarsi le mani.


La schiuma di questa saponetta è cremosa e facilmente gestibile, non dà vita a bolle giganti e inutili che non si possono spalmare. Mi piace la sensazione che lascia sulla pelle, è un sapone che avendo ovviamente ph basico tende a dare quella sensazione di pelle che tira, ma appunto non è per la aggressività bensì per il naturale ph del sapone in sé.
La giudico non aggressiva in quanto comunque la mia pelle appena si ristabilisce risulta perfetta.


Nella composizione apprezzo l'assenza del Sodium Tallowate: sarebbe grasso animale. Ovviamente una azienda che è contro i test sugli animali credo che si astenga dall'usare sostanze di quest tipo.
Questo fa sì che non sia un sapone scivoloso o unto, ma anzi consistente.
Purtroppo, nota dolente, gli attivi sono tutti dopo il Profumo, quindi non ci sono tanti olietti e burri vari, segnalo comunque la presenza di estratti di origine naturale elencati anche nel foglietto illustrativo, che anziché dire le controindicazioni come nei medicinali, istiga semplicemente all'acquisto compulsivo... che volendo è una magnifica controindicazione!
Sarebbe carino eliminare anche il Tetrasodium Edta, magari in futuro, perché no?


Il mio giudizio finale? Ripeto, sarebbe bello migliorare ulteriormente la composizione, non dal punto di vista della armonia del prodotto (è davvero ben riuscito e molto piacevole da utilizzare, insomma un cosmetico ben fatto in termini di piacevolezza) ma dal punto di vista degli ingredienti all'interno, maggiori olii ed estratti renderebbero la pelle liscia e morbida, cosa che farebbe avvicinare molti al mondo dei saponi che spesso sono ignorati proprio perché tironi. C'è da dire che hanno previsto anche una linea di non saponi, di cui parleremo tra qualche giorno sempre nel dettaglio.


A prestissimo con la prossima review golosa!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo interesse, torna presto a trovarmi! =)

Post più popolari